LO STAMBECCO-Aurina Campo Tures

LO STAMBECCO-Aurina Campo Tures

Cacciato per la carne, ma soprattutto per le presunte proprietà terapeutiche attribuite a varie parti del suo corpo, lo stambecco scomparve dalla quasi totalità delle regioni alpine all'inizio del 19° secolo.

Grazie a progetti di reintroduzione efficaci - tematizzati nella mostra - oggi questo affascinante ed eccellente arrampicatore è tornato nella sua antica area alpina.

L'impressionante esposizione fornisce inoltre informazioni sulle strategie di sopravvivenza applicate dallo stambecco nel suo ambiente inospitale.

A scolaresche proponiamo visite guidate specifiche.
Informazione ed prenotazione: Tel. 0474 / 677 546

Luogo: Centro visite Vedrette di Ries-Aurina
Data: 01.06.2013 - 28.07.2013
da martedì a sabato, dalle ore 9.30 fino alle 12.30 e dalle ore 14.30 fino alle 18.00.

Il Parco naturale Vedrette di Ries-Aurina ha una superficie di 31.320 ettari e si estende sul territorio dei comuni di Campo Tures, Gais, Perca, Rasun-Anterselva, Valle Aurina e Predoi. A nord-ovest è delimitato dal fondovalle della Valle Aurina, ad est fino al Passo Stalle dal confine di Stato, a sud-est dalla valle di Anterselva e a sud dalla Val Pusteria. Istituito nel 1988, confina direttamente col vicino Parco nazionale degli Alti Tauri. Questi due parchi insieme al Parco naturale Alpino Zillertaler Alpen formano la più vasta unione di aree protette d'Europa, con 2530 chilometri quadrati di superficie. Iniziative transfrontaliere da parte di queste tre aree protette favoriscono un comune senso di responsabilità nei confronti di un patrimonio naturale e culturale unico.

Condividi: