GARDALAND: The Black Hole

GARDALAND: The Black Hole

Un tuffo a caduta libera da 5 mila metri d'altezza all'incredibile velocità di 400 k/h per attraversare un "cerchio umano" del diametro di 5 metri!

Roberta Mancino, protagonista di un'impresa mozzafiato, svela il nome delle nuove montagne russe a caduta in picchiata verticale di Gardaland: "Oblivion - The Black Hole"

Altezza, velocità e caduta in picchiata verticale: le parole chiave per la sfida che Roberta Mancino e Gardaland hanno deciso di intraprendere per presentare Oblivion - The Black Hole, le nuove montagne russe 2015 di Gardaland, il primo Dive Coaster in Italia e il più lungo d'Europa.

Roberta Mancino - italiana di nascita ma americana d'adozione, modella internazionale, campionessa di paracadutismo sportivo, stunt-woman nel colossal cinematografico Iron Man 3, atleta di sport estremi e volto copertina di molti magazine nazionali e internazionali - si è cimentata in un'impresa sensazionale: raggiunti i cinquemila metri d'altezza la Mancino si è tuffata, in caduta libera, all'interno di un "cerchio umano" del diametro di 5 metri, all'incredibile velocità di 400 km/h.

Un evento unico ed adrenalinico per rivelare al pubblico le caratteristiche e l'esperienza da cui prendono ispirazione le nuove attesissime montagne russe, il primo Dive Coaster in Italia che Gardaland inaugurerà in concomitanza dell'apertura di stagione, il prossimo 28 marzo.

Condividi: