CAREZZA: COPPA MONDO SNOWBOARD

CAREZZA: COPPA MONDO SNOWBOARDUn sole che proprio non vuole saperne di abbandonare la superficie delle piste e una neve la cui preparazione perfetta è già leggenda tra sciatori e snowboarder sono una tentazione troppo forte per lasciare indifferenti gli organizzatori di gare sportive invernali e il loro pubblico. Per questi ed altri motivi, l'area turistica Val d'Ega - a pochi chilometri da Bolzano e non casualmente preceduta dalla propria fama e dallo slogan "Sole e Dolomiti nel cuore" - è anche quest'anno teatro di due tra i più attesi eventi sportivi di inizio stagione.

Il 14 dicembre 2013, la Weltcup Snowboard porta ai piedi di Latemar e Catinaccio i migliori snowboarder italiani e stranieri, puntuali all'appuntamento con una sfida nello slalom parallelo che promette gare combattute sul filo dei millesimi sulla Pista Pra de Tori, la più ripida di Carezza. Il tutto sarà accompagnato naturalmente da musica dal vivo, intrattenimento ed eventi nell' Après-Ski, a chiusura della cerimonia di premiazione.?A fare il tifo, sono attesi anche molti appassionati di snowboard e di sport invernali, che sfrutteranno l'occasione per aprire la nuova stagione. Per l'occasione, da venerdì 13 a domenica 15 dicembre 2013, il Pacchetto Speciale World Cup comprende due notti di pernottamento presso gli esercizi aderenti, un giorno di Skipass Carezza, l'accesso al parterre per assistere alla coppa del mondo di Snowboard?e il programma di eventi. Prezzi a partire da 80 euro a persona.

E' invece la pluripremiata neve di Obereggen ad ospitare per la trentesima volta, sulla pista di Oberholz, il 18 dicembre 2013 la Coppa Europa di Slalom, la competizione di sci nordico che può vantare la più lunga tradizione delle Alpi e che ha fama di essere una specie di trampolino per i futuri protagonisti di primissimo piano dello sci mondiale. Si rinnova così in Val d'Ega, per offrire un avvincente spettacolo attorniato dagli spalti naturali della catena montuosa del Latemar, una sfida frequentata dai migliori slalomisti europei e vinta nell'ultima edizione sul filo dei centesimi dall'austriaco Manuel Feller, vincitore nel febbraio 2013 della medaglia d'oro in slalom speciale ai Mondiali Juniores del Quebéc. Obereggen porta fortuna.



Condividi: